30 luglio, 2016

Nutellotti (solo per i golosi)

Questo è un dolce riservato ai golosi, mi ha parlato di questi biscotti mia sorella, che li aveva preparati per mia nipote, ma erano così buoni che durarono pochissimo.
Mi hanno molto incuriosito  ed ho deciso di prepararli per mio figlio e la sua ragazza, e devo dire che li hanno molto ma molto graditi.
Questi sono dolcetti semplici e veloci da preparare, qualcuno penserà " ma con la nutella non saranno pesanti?" Avete mai sentito dire che un cibo dietetico è buono e salutare e appagata la gola? Io no per cui preparate questi dolcetti e concedetevi un peccato di gola, e ne saranno tutti contenti.



Ingredienti:

180 gr di nutella o altra crema di nocciole
150 gr. di farina 0
1 uovo
130 gr. di nutella per farcire

Preparazione:

In una ciotola mettete la nutella con l'uovo e amalgamate, unite la farina setacciata e formate una palla, lavoratela con le mani per pochi minuti. Mettete la palla ottenuta per 30 minuti in frigorifero dentro alla velina.
In una teglia con carta forno formate delle palline  grandi come una noce, create un incavo all'interno delle palline e in forno a 180 ° per 8/10 minuti.
Mettete nell'incavo della nutella con un sac a poche, oppure nutella e panna, come preferite.
Per tutti i golosi, mangiate questi biscotti e fatemi sapere.

21 luglio, 2016

Insalata di pollo con cavolo verza

In questa giornate calde mangiare un piatto fresco fa sempre piacere.  
Potete utilizzare la carne del pollo arrosto che vi è avanzato oppure come ho fatto io del petto grigliata alla  piastra.
Nella mia insalata di pollo non ho utilizzato i soliti ingredienti ma del cavolo verza. 
Buono fresco, economico e sfizioso

 Ingredienti:

300 gr di petto di pollo
 maionese
Ketchup  
qualche goccia di salsa  Worcestershire
verza bianca tagliata sottilmente 
sale
limone

Preparazione:

Cuocete il pollo sulla piastra che deve risultare croccante e tagliatelo a striscioline.  Nel frattempo tagliate molto sottilmente la verza, unite le striscioline di polli e condite il tutto  con sale e limone.  Preparate una salsa rosa con maionese e ketchup e una spruzzata di salsa Worcestershire, unite la salsa  al pollo e alla verza maneggiate e mettete in frigo fino al momento di servire in tavola. Attenzione sarà migliore se lo preparerete almeno 2 ore prima.

19 luglio, 2016

Scones salati

Gli scones sono dei piccoli panini a lievitazione veloce che in Inghilterra vengono serviti con il te.
Possono essere dolci o salati, semplici da fare, ma ottimi quando arrivano ospiti all'improvviso se li preparate salati, oppure dolci da accompagnare ad una buona tazza di te o di cioccolato o latte caldo durante l'inverno.
Io ho deciso di prepararli salati e questo è il risultato

 Ingredient iper circa 15/16 scones:

125 gr di farina 0  io ho utilizzato quella di kamut
1 uovo
20 gr. di burro freddo
3/4 cucchiai di latte
1  cucchiaino di cremon tartaro*
una punta di bicarbonato*
oppure del lievito per torte salate
un pizzico di sale 
pepe bianco
salmone affumicato
burro
limone
salsa di gamberi


Preparazione:

Impastate la  farina e lieviti con il  sale, pepe,  il burro freddo le uova e il latte  e formate una palla che dovrà risultare morbida. Formate delle palline come una noce e mettetele a cuocere in forno a 180° per circa 10/12 minuti su carta forno. Potete spennellarle con il latte, o con l'uovo io personalmente li preferisco naturali. 
Quando  saranno freddi farciteli, io alcuni  li ho preparati con burro, salmone affumicato e una fettina sottile di limone, altri invece con salsa ai gamberetti, ma scegliete voi il ripieno secondo i vostri gusti.

03 luglio, 2016

Farro estivo profumato al finocchietto

Che caldo che fa oggi, le cicale fanno un rumore infernale, siamo in estate. Quest'anno è arrivata in ritardo, eravamo tutti preoccupati, ma ora per pochi giorni di caldo la gente è incavolata, rimpiange l'inverno, insomma non siamo mai contenti.
Certamente in questo periodo si mangiano volentieri piatti freddi, verdure e frutta e tanta tanta acqua.
Oggi ho preparato del farro con le verdure dell'orto, devo dire che è ottimo anche perchè a me questo piatto piace a temperatura ambiente, oppure tenetelo in frigo per mezz'ora soltanto.


Ingredienti:

250 gr. di farro 
4 patate
3 zucchine
2 carote 
1  peperone rosso 
un pizzico di fiore di finocchietto selvatico
olio evo
sale e pepe

Preparazione:

Mettete a lessare il farro in acqua salata a fuoco basso, nel frattempo tagliate a piccoli dadini le patate e i peperoni, conditeli con sale e finocchietto  mettete il tutto in padella con olio e fate cuocere. Visto che i pezzetti sono piccoli si cuoceranno in pco tempo, tagliate a dadini anche le carote e le zucchine condite con sale e finocchietto e mettete nella padella sul fuoco e portate a cottura tutte le verdure. Mi raccomando devono risultare croccanti. Scolate il farro unitelo alle verdure un filo di olio evo e a piacere del pepe bianco ed è pronto.
Semplice, profumato, e soprattutto ottimo da gustare, solo un consiglio mangiatelo a temperatura ambiente, se lo preparate molto prima ricordatevi di toglierlo dal frigo almeno mezz'ora prima.

28 giugno, 2016

Crema di melanzane

Questa è una crema semplicissima da preparare, ma ottima da gustare, 

potete servirla su dei crostini di pane tostato, ottima su pane alle noci o su 

quello integrale preparato con grani antichi, oppure per condire un piatto di 

pasta o meglio ancora per aromatizzare degli straccetti di manzo o pollo.




  Ingredienti:

2 melanzane
2 cucchiai di parmigiano
1 spicchio di aglio
3 pomodori secchi
erba cipollina
un pizzico di semi di papavero
gallette di mais o pane alle noci o pane tostato
olio evo
sale e pepe bianco

Preparazione:

Togliete la buccia alle melanzane e tagliatele a dadini, fatele cuocere in una padella con uno spicchio di aglio e olio per circa 6/7 minuti,  e poco sale.
Fatele raffreddare, unite il parmigiano e frullate il tutto con un frullatore a immersione, unite  dell'olio evo, pepe bianco e aggiustate  di sale.
Tostate il pane  o utilizzate delle gallette e spalmatevi la crema ottenuta, mettete sui crostini delle striscioline di pomodoro secco, oppure  erba cipollina, o  semi di papavero o di sesamo scegliete voi. Va benissimo anche servita con mozzarella di bufala o burrata.
Buon appetito e fatemi sapere se vi è piaciuta.

23 giugno, 2016

Uova strapazzate con zucchine

Quando arrivo tardi dal lavoro, non ho proprio voglia di cuocere la pasta, preferisco mangiare qualcosa di semplice e veloce.
Benedette le  uova  che risolvono sempre mille problemi, puoi preparare una frittata, lessarle, strapazzarle e in altri cento modi.
Oggi ho mangiato delle uova strapazzate con le zucchine, e  una spolverata di parmigiano e devo dire che  è venuto fuori un piatto buonissimo veloce  e semplice.
 
 
 
 
 
 Ingredienti:
 
3 zucchine fresche
2 uova
1 cucchiaio di parmigiano 
sale e pepe
olio evo
timo fresco
fettine di pane toscano tostato
 
 Preparazione:
 
Tagliate a  fettine sottilissime le zucchine e mettetele in una padella calda  con poco olio evo per 3/4 facendole saltare velocemente, unite sale e pepe, mettete le uova nella padella con le zucchine e amalgamate il tutto per 1 minuto circa. Spegnete il fornello e unite  il formaggio, potete servire la  preparazione su dei crostini di pane toscano toscano, come antipasto oppure utilizzarlo come un secondo piatto. Alt unite del timo fresco che darà alla preparazione una nota di profumo.

02 aprile, 2016

Crema di asparagi (conserva)

Finalmente è arrivata la primavera, i campi sono tutti verdi ed è uno spettacolo passeggiare nella nostra campagna toscana.
Non vi dico quanti asparagi  selvatici abbiamo raccolto, mio marito appena aveva 10 minuti di tempo li dedicava  a questa raccolta.
Credetemi li ho preparati in tutti i modi che conosco e alla fine dopo averne congelato una buona scorta  ho deciso di preparare questa crema da tenere in dispensa e utilizzare  al bisogno.
L'ho provata su dei crostini di pane, sulla pasta , sulla polenta insomma si presta a molti usi.
 
 
 
 Ingredienti:
 
1 mazzo di asparagi selvatici
mezza cipolla
1 bella noce di burro
olio evo
brodo vegetale fatto con (carota,cipolla,sedano)
sale e pepe
 
Preparazione:
 Lavate gli asparagi  e tagliateli a piccoli pezzi, fate dorare nel burro e olio la cipolla unite gli asparagi a pezzi fate dorare e unite il brodo di verdure sale e pepe far cuocere per circa 15/20 minuti. Riducete il tutto ad una crema mettete nei vasetti e fate bollire per circa 45 minuti. Fate raffreddare e mettete in dispensa, con la crema  ho preparato   dei crostini con sopra della ricotta fresca fatta dalla signora Mirella una mia cara vicina  che la produce in maniera artigianale solo per se stessa e per  pochi amici. 
 
Nei prossimi giorni preparerò altre ricette con gli asparagi, se volete potete darmi anche voi dei suggerimenti per la conservazione.

15 marzo, 2016

gnocchetti di grano saraceno con fontina e asparagi

Qualche giorno fa mi hanno regalato degli gnocchetti di grano saraceno, io avevo  mangiato i pizzoccheri ma mai altri tipi di pasta.
Ho pensato che avrei potuto cucinarli in maniera simile ma con qualche variante. 
Ho utilizzato gli asparagi al posto della verza e della bietola, e della fontina al posto del casera  e pochissimo burro allungato con olio evo, il risultato è stato eccellente, molto ma molto più leggeri dei pizzoccheri.




  
 Ingredienti

300 gr di gnoccheti di grano saraceno
2 patate
un bel mazzetto di asparagi meglio selvatici
200 gr di fontina
50 gr di burro
2 spicchi di aglio
olio evo
sale 

Preparazione
Mettete a bollire l'acqua, tagliate le patate a piccoli pezzi e gettatele nella pentola, quando bolle unite la pasta, di solito occorrono 15 minuti e le patate nel frattempo si cuoceranno insieme alla pasta. Tagliate gli asparagi e metterli in pentola 2/3 minuti prima di scolare la pasta. Nel frattempo mettete il burro con l'olio e gli spicchi di aglio a rosolare per qualche minuto. Scolate la pasta, in una zuppiera conditela con la fontina e il burro mantecare e servire.
E' un piatto unico, dopo si può mangiare una bella insalata mista.

13 marzo, 2016

Treccine senza uova, burro al profumo d'arancia

Come ogni domenica devo trovare il tempo per prepararmi i biscotti per colazione, e mi piace cambiare, ciambelline, anellini, torte oggi ho deciso preparerà delle treccine.
Non le ho mai preparate,  l oggi  vi metterò la buccia  di un'arancia matura ma è possibile sostituirla con del limone.
Sono venuti benissimo e molto buoni da inzuppare in una tazza di latte, oppure per il te del pomeriggio e perchè no ogni qual volta se ne abbia voglia







 Ingredienti

200 gr. di farina di kamut
100 gr di farina di riso
80  gr. di zucchero di canna integrale
60 gr di miele
1 tazzina di olio di semi o evo
la buccia grattugiata di 1 arancia
il succo dell'arancia
1 bicchiere di acqua
1 bustina di cremon tartaro o una bustina di lievito chimico
una puntina di bicarbonato
 zucchero semolato bianco


Preparazione 
Spremete l'arancio e mettete il succo filtrato in un bicchiere e pienatelo di acqua.Nelle due farine unite lo zucchero di canna, il miele, l'olio, il succo di arancia con l'acqua il cremon tartaro, il bicarbonato  e la buccia dell'arancia tutti gli ingredienti e impastatate. Formate dei bastoncini arrotolateli passateli nello zucchero bianco e in forno a 180à per 10 minuti su carta forno.
Provateli

Tortellacci agli asparagi selvatici

A Massimo (mio marito) piace andare a cercare gli asparagi, e quando li trova  devo sempre inventare nuove ricette. 
Oggi ho scelto di preparare dei tortelli o meglio tortellacci ripieni di un impasto a base di asparagi selvatici, che sono piaciuto molto peccato che  Erica  non c'era così  ne ho congelato una bella porzione  per quando verrà a trovarmi.
Ho scelto di condirli con tre sughi diversi, e devo dire che sono risultati tutti  ottimi, masecondo me il miglior piatto era quello condito con i pomodorini e fontina
conditi con fontina e pomodorini ciliegini


conditi con ragù di carne e funghi




condidi con burro e salvia

Ingredienti

per la pasta
2 uova
200 gr di farina 0

per il ripieno
 350 gr di ricotta cremosa
asparagi selvatici
1 uovo 
sale  e pepe
facoltativo 1 cucchiaio di mascarpone

Preparazione

Tagliate gli asparagi selvatici a piccoli pezzi e lessati per 1/2 minuti, scolateli e metteteli  acqua fredda che mantengano il loro colore verde brillante, tagliateli a coltello e uniteli alla ricotta sale e pepe e l'uovo.
Preparate la sfoglia e ricavate dei cerchi in cui metterete l'impasto e chiudeteli a semicerchio. Cuoceteli per pochi minuti in acqua bollente e conditeli con burro e salvia e parmigiano, oppure con un ragù oppure con dei pomodorini ciliegini conditi a parte con sale e pepe e fontina.
Provateli sono molto delicati ma veramente ottimio.

26 febbraio, 2016

Ciambelline dell'intolleranza

Stamani mi sono alzata in ritardo per andare al lavoro, non ho potuto fare nemmeno colazione visto che avevo finito  i miei biscotti, così sono arrivata in orario. Si io i biscotti devo prepararmeli da sola perchè ho qualche problema di intolleranza, e poi sono molto più sani. 
Purtroppo per quelle persone che hanno i miei stessi problemi vi segnalo questa ricetta che è molto veloce e da ottimi risultati. Io ho utilizzato farina di Kamut e farina di mais ma ognuno può usare quella che vuole.


Ingredienti:

150 gr di farina di kamut
100 gr. di farina di mais
mezzo bicchiere di olio evo
1 cucchiaio di ammoniaca o lievito per dolci
mezzo bicchiere di acqua naturale
1 cucchiaino di miele (facoltativo)
zucchero semolato o codette colorate

Preparazione:

Mettete  in una ciotola le farine, l'acqua in cui avrete sciolto l'ammoniaca, oppure il lievito, il miele e l'olio, e impastate il tutto. Il composto sarà abbastanza morbido, potete preparare le ciambelline come preferite, io le ho tagliate con un bicchierino da rosolio e bucate al centro, oppure fate dei bastoncini e chiudeteli. Mettete  della carta forno in una teglia, adagiatevi le ciambelline prima però passatele nello zucchero semolato o nelle codette colorate. Mettete in forno caldo a 180° per 15 minuti. Sono ottime per la colazioneo per una simpatica merenda. Potete utilizzare farina 00 e fecola di patate, farina di farro, farina senza glutine fate voi.
 

22 febbraio, 2016

Torta all'acqua

Un ricetta semplice leggera ma molto molto buona.
Avevo sentito parlare della torta all'acqua,  ma  sono sempre stata molto scettica, poi ho voluto provare e credetemi è buonissima per una prima colazione, per una merenda con del buon tè o un'ottima cioccolata calda e perchè no riempita con crema o cioccolato. 
Volete mettere la leggerezza, visto che è senza uova e senza burro, e se ne mangiate una bella fetta la coscienza sta in silenzio.
Provate poi fatemi sapere. Premetto che io per motivi di salute non posso utilizzare i vari lieviti che si trovano in commercio, uso solamente cremon tartaro e un pizzico di bicarbonato, ma con le famose bustine vengono ugualmente bene.

Ingredienti:

250 ml. di acqua a temperatura ambiente
230 gr. di farina 0
30 gr. di olio evo
130 gr. di zucchero semolato oppure di canna
1 bustina di lievito chimico, 
oppure 1 di cremon tartaro e un pizzico di bicarbonato
un pizzico di buccia grattugiata di limone oppure di arancio
a piacere codette colorate 

Preparazione:

Mettete in una ciotola la farina, lo zucchero e il lievito,  in un'altra mettete l'acqua, unite a cucchiai gli altri ingredienti,  per ultimo l'olio e con una frusta elettrica montate bene l'impasto. Stendete della carta forno bagnata in una teglia a cerniera, mettete l'impasto spolverizzate con le codette colorate e in forno a 180° per 25/30 minuti. Mi raccomando fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura.
Poco impegno, poca spesa ma un risultato eccellente, fatemi sapere.